posted by on Senza categoria

No comments

SLIDE_2

Saranno domeniche speciali quelle trascorse in Biblioteca Civica a Massa da marzo a giugno 2017.

L’Associazione Surus, alla quale è stato affidato il servizio delle aperture domenicali della Biblioteca comunale, oltre ad assicurare dalle 15 alle 18 tutti i servizi consueti della Biblioteca, dalla consultazione, allo studio al prestito, offrirà molte altre attività culturali per cittadini e turisti. Dalla conoscenza della biblioteca stessa, a laboratori per bambini, da visite guidate al centro storico ad incontri culturali. Per il mese di marzo 2017 sono previsti:

Presso la sala prestito al primo piano, ogni domenica dalle 16.00 alle 16.30, assistenza sulle tecniche di ricerca sui cataloghi on line e l’utilizzo di risorse digitali quali gli ebook e il portale Media Library On Line, gratuito per tutti gli iscritti alle Biblioteche della Rete Provinciale delle Biblioteche.

Presso la sala ragazzi, ogni domenica a partire da domenica 12 marzo, dalle 16.00, laboratori per bambini dai 3 ai 10 anni, per giocare ed imparare con la musica, l’arte, la lettura, la storia e molto altro.

Gli incontri sono gratuiti. Considerato il numero limitato di posti, è importante prenotare al numero 3491030492.

Per informazioni sull’attività dell’associazione e i servizi in biblioteca la domenica: 3290088655 – info@surus.it. Facebook: Associazione Surus

Programma del mese di maggio 2017

Domenica 7 – Ore 16:00
Primo piano – Conoscere Media library on line e il mondo degli ebook.
Ingresso Biblioteca Civica – Visita guidata al centro storico di Massa.
Numero partecipanti max: 30

Domenica 14 – Ore 16:00
Primo piano – Conoscere Media library on line e il mondo degli ebook.
Sala ragazzi – E se leggessimo un quadro? Laboratorio per bambini dai 5 ai 10 anni. Numero partecipanti max: 10
Laboratorio artistico per stimolare la creatività e la “lettura” di un’opera d’arte.

Domenica 21 – Ore 16:00
Primo piano – Conoscere Media library on line e il mondo degli ebook.
Sala ragazzi – Cooking an english receipt. In cucina con l’inglese. Laboratorio per bambini dai 5 ai 10 anni. Numero partecipanti max: 10
Impariamo una tipica ricetta inglese tra parole, canzoni e utensili.

Domenica 28 – Ore 16:00
Primo piano – Conoscere Media library on line e il mondo degli ebook.
Sala ragazzi – Tutta un’altra musica. Laboratorio per bambini dai 3 ai 7 anni.
Numero partecipanti max: 10.
Incontri di avvicinamento alla musica, con un approccio metodologico non tradizionale, fatto di giochi, ritmo e ascolto.

I laboratori si terranno nella sala ragazzi della Biblioteca Civica Stefano Giampaoli –
Piazza Mercurio – Massa

Gradita prenotazione:
per la visita guidata al 349 2882843 –
per i laboratori al 349 1030492

posted by on Senza categoria

No comments

locadnina cinema

Il Comune di Carrara, l’Assessorato alla Cultura e alle Pari Opportunità, la Commissione Progetto Donna, in collaborazione con Associazione Surus e Settima Arte presentano la rassegna cinematografica

SGUARDI AL FEMMINILE
QUANDO LA LUCE è DONNA

A cura di Luca Marchini

Le proiezioni si terranno presso la Biblioteca Civica C.V. Lodovici in Piazza Gramsci a Carrara, alle ore 21.15
L’ingresso è libero.
Per informazioni 3498020896

Programma
15 dic  2016         La Ciociara                          regia Vittorio De Sica
21 dic 2016          La bicicletta verde           regia Haiffa Al Monsur
12 gen 2017        Il resto di niente              regia Antonietta de Lillo
26 gen 2017        Vento di primavera        regia Rose Bosch
9 feb 2017           The Help                            regia Tate Taylor
23 feb 2017        Roma città aperta           regia Roberto Rossellini
3 mar 2017          Un dia de suerte             regia Sandra Gugliotta
8 mar 2017          Nora                                     regia Pat Murphy
(preceduto dal dibattito Voci donne contemporanee)
30 mar 2017     Sulle mie labbra              regia di Jacques Audiard
(a seguire dibattito Pari opportunità. Non solo una questione di genere)

posted by on Senza categoria

No comments

loc ritagliata

Sei prestigiosi cantautori per sei concerti di musica e parole. Questa è in sintesi la succulenta rassegna che l’A.R.C.I. Frame della Spezia organizza con la direzione artistica del cantautore sarzanese Gianmaria Simon, da sempre socio dell’Associazione Surus.“Sei serate in cerca d’Autore” avrà luogo per sei giovedì, da novembre a gennaio e vedrà la partecipazione di esponenti di primissimo piano della scena cantautorale italiana.

Aprirà le danze il 3 novembre Max Manfredì, che vanta una trentennale carriera costellata di importanti premi (ricordiamo la targa Tenco 2009 per l’album “Luna persa”) e illustri collaborazioni, fra le quali spicca il nome di Fabrizio De André.

Il 17 novembre sarà la volta di Giacomo Toni, eclettico cantautore romagnolo, che negli ultimi dieci anni ha messo a segno un numero impressionante di concerti guadagnandosi sul campo l’attenzione del pubblico e della critica specializzata.

Il 1 dicembre salirà sul palco del Frame Davide Di Rosolini, “CantAttore” siciliano che unisce alle ottime doti musicali un’irresistibile vena comica.

Il 15 dicembre ci sarà Federico Sirianni, genovese di nascita e torinese d’adozione, songwriter di altissimo valore, attivissimo in tutta la penisola.

Il 12 gennaio arriverà Folco Orselli, vera e propria “istituzione” meneghina, che racconta la milano Jannacciana, notturna e livida, con le sue ballate venate di blues.

Chiuderà la rassegna Iacampo, una delle voci più interessanti del nuovo panorama italiano, la sua canzone “Pittore Elementare”, ha ricevuto la nomination del club Tenco per la canzone mignor canzone del 2016.

La qualità della rassegna sarà quindi altissima, un’occasione unica per gustare sei eccellenti autori in concerti intimi ed esclusivi.

Le serate cominceranno alle 21, saranno ad ingresso gratuito e si svolgeranno presso il circolo A.R.C.I. Frame in Via Firenze 27 a La Spezia. L’ingresso è riservato ai soci. Per informazioni: 3486714735

posted by on News

No comments

14681676_10210125346517467_2868036195455283522_n

Sabato 5 novembre 2016, alle 11, ci sarà l’Inaugurazione della rinnovata Biblioteca dell’Istituto “Domenico Zaccagna” di Carrara

“Fondare biblioteche è un po’ come costruire ancora granai pubblici: ammassare riserve contro l’inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire” scriveva Marguerite Yourcenar.

Con questo spirito l’I.I.S. “D. Zaccagna” di Carrara sabato 5 novembre 2016 inaugurerà la sua nuova Biblioteca grazie al determinante contributo dell’Associazione Surus e della ditta “Gemignani e Vanelli Marmi Srl”, che ha compreso l’importanza delle biblioteche scolastiche quali luogo primario di formazione ed educazione civile e culturale, nonché di alcuni docenti entusiasti e collaborativi.

Sabato 5 novembre 2016, alle ore 11:00, sarà Tullio De Mauro, celebre linguista già Ministro dell’Istruzione, ad inaugurare la Biblioteca via web.
Saranno fisicamente presenti : Fiorelal Fambrini (Vice Sindaco di Carrara), Carmine Mezzacappa (Presidente dell’Associazione “Dal libro alla solidarietà”), Marta Castagna (Dirigente dell’I.I.S. “D. Zaccagna”) , Beniamino Gemignani (Storico locale) ed altre personalità .

Nata come Biblioteca dell’Istituto tecnico commerciale Vittorio Emanuele II (1916-1949) presieduto dal senatore Ferdinando Siccardi, diventa poi Biblioteca dell’Istituto statale Domenico Zaccagna (1949-2015), ereditando un patrimonio librario davvero ricco e specializzato, che continua ad essere implementato fino al secolo XXI.

Con circa 17.000 volumi, un vasto patrimonio di storia locale, letteratura, materie tecniche, arte e architettura, periodici specializzati, la Biblioteca offre oggi opportunità di studio e ricerca a 360 gradi. Grazie al restyling della sala di studio e lettura e del riordino delle sue raccolte, continua e rafforza la sua attività nella scuola e nel territorio, con lo scopo di porsi come riferimento non solo per gli studenti di questo ed altri istituti della provincia, ma anche come biblioteca per tutti i cittadini, i curiosi, gli appassionati.
Sarà poi possibile per studenti e utenti esterni usufruire dei servizi analoghi alle altre biblioteche aderenti alla Rete Provinciale delle Biblioteche (ReProBi) quali il servizio di Media Library online, biblioteca di contenuti digitali gratuiti, nonché i servizi consueti di lettura, consultazione e prestito.

La Biblioteca renderà poi noto l’orario di apertura sul sito dell’Istituto www.domenicozaccagna.gov.it e sarà lieta di accogliere volontari, ma anche tirocinanti universitari o giovani dell’alternanza scuola-lavoro che vorranno collaborare all’apertura e alla gestione dei servizi.

Il progetto continuerà con la realizzazione di alcuni corsi di formazione a cura dell’Associazione Surus per studenti e docenti che vogliano imparare le basi della storia del libro, delle biblioteche e della biblioteconomia.

Per informazioni: 3293322101

posted by on News

No comments

Stampa

Gli incontri, a cura dell’Associazione culturale di volontariato Centro culturale apuano Luigi Bonacoscia, in collaborazione con Cesvot, Biblioteca Diocesana, Associazione Surus e Archivio Diocesano di Massa, si propongono di introdurre al micromondo delle biblioteche e degli archivi, così spesso luogo di richiamo per volontari di ogni età ma anche tirocinanti universitari e studenti che impiegano, per periodi più o meno lunghi, il loro tempo tra libri e carte.

Un percorso che racconti delle differenze innanzitutto tra questi tipo di beni culturali, che introduca ai principi teorici e che allo stesso tempo mostri in pratica quale sia il mestiere di archivista e quale di bibliotecario.

A partire dalla gestione dei documenti e delle raccolte alla catalogazione / descrizione, passi essenziali per conservare, ritrovare, tutelare; i rapporti con il pubblico e tutto il mondo del reference e della valorizzazione delle raccolte stesse. La ricerca, poi, non solo dei propri documenti ma di quelli posseduti dal resto del mondo, oggi così vicini grazie all’affascinante rete del web e delle risorse digitali.

Riuscire a far percepire quanto preziosi siano questi manufatti, antichi e moderni, così poco conosciuti, che fanno parte della nostra storia come illustri beni culturali ma anche come quotidianeità.

Gli incontri si terranno presso la Biblioteca Diocesana di Massa, l’Archivio Diocesano di Massa e la Biblioteca culturale apuano Luigi Bonacoscia di Massa.

Gli incontri verranno tenuti con l’ausilio di proiezione di power point e immagini, nonché con materiali esemplari quali libri antichi della Biblioteca Diocesana di Massa e documenti dell’Archivio Diocesano di Massa

posted by on News

No comments

danze ca du dria


Seminario di studio sulle danze e i ritmi del Sud Italia

Viaggio etnomusicologico nel multiforme mondo delle danze popolari, attraverso le molteplici tipologie di tarantella (salentina, calabrese, del gargano, campana).
Danze ascolti, racconti e proiezioni su un mondo affascinante e sempre vivo. Per  conoscere, divertirsi, sudare, abbandonarsi.
Insieme alla danza saranno apprese le tecniche del tamburo a cornice e di canto popolare.

Per imparare non sono necessarie nè conoscenze pregresse nè particolari forme fisiche.
Si balla come si è, ognuno con l’energia e l’intensità che desidera.

Durante l’anno si prevedono incursioni nelle danze del nord italia ed occitane, nonché approfondimenti su particolari stili con esperti da tutta Italia.

Per il 2015-2016 il seminario è attivo presso :

Associazione La Crociata, Via della Crociata, Sarzana (SP)
Orario: Tutti i venerdì dalle 18.00 alle 19.30
Primo incontro venerdì 9 ottobre 2015.
La prima partecipazione è gratuita.

Per iscrizioni e info: 3201140420 – 3356403509 – musica@surus.it

Per sapere qualcosa di più sulle danze e sul gruppo che le insegna leggi qui

posted by on News

No comments

Un modo diverso per viaggiare attraverso la via Francigena e il territorio di costa da Massa-Carrara alla Spezia. Guide turistiche autorizzate pronte a partire con piccoli gruppi, automuniti o meno (pulmino max 7 posti) alla volta di luoghi meno noti, di storia ed arte, centri storici, pievi e tipicità lungo la via Francigena e oltre: dal castello Malaspina di Massa al centro storico di Sarzana, dall’antica pieve di Sant’Andrea in Sarzana all’incredibile Duomo di marmo di Carrara, dagli scorci di Bocca di Magra e Montemarcello alle millenarie cave di marmo di Carrara

Ogni volta in tragitti e storie nuove, su misura e richiesta del pellegrino, sempre a prezzi equi e solidali.

Percorsi realizzabili (su prenotazione)

Percorso 1
Mattina: Carrara, il centro storico e le cave: dalla collegiata medievale di Sant’Andrea ai luoghi dell’anarchia, una passeggiata nella città di marmo in cui ogni pietra racconta una storia, antica e moderna, come quella lunga e faticosa delle cave di marmo, tesoro inestimabile di pietra e lavoro umano mai abbastanza valorizzato

-pranzo ristorante convenzionato a Colonnata

Pomeriggio: Luni-Sarzana: dal marmo delle cave al suo impiego nella suggestiva colonia di Luni, per immergersi nel tempo perduto del mondo di Roma antica, e nella cittadina di Sarzana, vitale centro di origine medievale da assaporare con le sue tipicità.
-aperitivo convenzionato a Sarzana

Percorso 2
Mattina: Portovenere: un’affascinante passeggiata nel carrugio antico fino al promontorio con la magia della piccola chiesa di San Pietro, la perduta grotta di Byron, la ricca chiesa di San Lorenzo e l’imponente castello.
-pranzo in ristorante convenzionato a Portovenere

Pomeriggio: Cinque terre via battello: partendo da Portovenere, un suggestivo tour via mare per ammirare ciascuna delle Cinque Terre, godendo della cornice naturalistica, con mirati approdi per lasciarsi incantare da colori, sapori e atmosfere.
-aperitivo convenzionato a Monterosso

Percorso 3
Mattina: Massa, il centro storico ed il castello: nella valle dei cento castelli quello di Massa è protagonista, per ampiezza, storia, fascino, posizione, a dominio della città rinascimentale, con i suoi palazzi dipinti e le sue chiese barocche che ispirarono poeti e scrittori.
-pranzo ristorante convenzionato a Massa

Pomeriggio: Carrara, il centro storico e le cave: dalla collegiata medievale di Sant’Andrea ai luoghi dell’anarchia, una passeggiata nella città di marmo in cui ogni pietra racconta una storia, antica e moderna, come quella lunga e faticosa delle cave di marmo, tesoro inestimabile di pietra e lavoro umano mai abbastanza valorizzato
-aperitivo convenzionato a Carrara

Percorso 4
Mattina: Fosdinovo, il borgo ed il castello: muoversi nel passato tra le mura di un castello vivo da mille anni, tra storie di presenze reali o fantastiche dell’antica famiglia Malaspina, per affacciarsi, ogni volta più in alto, sul panorama mozzafiato della costa tosco-ligure.
-pranzo convenzionato a Fosdinovo

Pomeriggio: Ameglia, Montemarcello, Bocca di Magra: un assaggio di val di Magra a partire dal tipico borgo di Ameglia, passando per la terrazza naturale di Montemarcello, per arrivare al porticciolo di Bocca di Magra, tra passato e presente, per respirare l’aria di Toscana che diventa Liguria.
-aperitivo convenzionato a Bocca di Magra

Percorso 5
Mattina: Castelnuovo Magra, Ortonovo, Nicola: i borghi collinari della val di Magra, tra castelli, vicoli, santuari e panorami unici.
-pranzo convenzionato a Nicola

Pomeriggio: Massa, il centro storico ed il castello: nella valle dei cento castelli quello di Massa è protagonista, per ampiezza, storia, fascino, posizione, a dominio della città rinascimentale, con i suoi palazzi dipinti e le sue chiese barocche che ispirarono poeti e scrittori.
-cena ristorante convenzionato a Massa 

Percorso 6
Mattina: Caprigliola – Aulla, il mistero di San Caprasio e la fortezza: lo splendido borgo di Caprigliola, tosco-ligure, un tempo strategico snodo della Via Francigena, oggi porta della Lunigiana ed Aulla, miseramente devastata dal conflitto mondiale che offre due gioielli storici da non perdere: il ritrovamento delle reliquie credute disperse di San Caprasio e la fortezza-museo della Brunella.
-pranzo convenzionato a Podenzana

Pomeriggio: Lerici – Tellaro: dalla perla del golfo dei poeti aperta sul mare, ariosa e signorile con le sue chiese, il castello e la grande piazza centrale, alla piccola e suggestiva Tellaro, tesoro nascosto dove respirare sapori e atmosfere marinare.
aperitivo convenzionato a Tellaro 

Informazioni tecniche
– spostamento autonomo
– su richiesta, fino a 7 persone, possibilità di trasporto su pulmino. Costo aggiuntivo da 5 a 7 euro a persona in base alle presenze.

Costi
12 € metà giornata
22 € giornata intera
La quota comprende: visita guidata con guide turistiche autorizzate.
La quota non comprende: eventuali biglietti ferroviari, navali o museali nonché pranzi e aperitivi.

 Numero minimo e prenotazioni
Le visite guidate si effettuano con un numero minimo di 5 persone.
È necessaria la prenotazione.

Info
Associazione Surus, 320 2326795, 320 1140420, turismo@surus.it